Caiazzo. Centro storico: vicoli riqualificati con volgare cemento: con l’ok della soprintendenza? ‘attapirato’ il sindaco?

Piove sul bagnato per quanto riguarda la riqualificazione del centro storico caiatino.

E qualcuno punta l’indice contro il sindaco Tommaso Sgueglia, memori delle enfatiche rassicurazioni con le quali, in occasione di un pubblico incontro propedeutico all’inizio dei lavori, intese rassicurare i concittadini preoccupati di “come” gli stessi sarebbero stati eseguiti: Sarà la vostra sentinella: sempre presente fino al termine dei lavori.

Tanti problemi, disagi e disservizi, invece, si sono susseguiti sin dall’inizio dei lavori, come la scampata folgorazione di alcuni operai e lo “scoppio” notturno della condotta idrica principale che attraversa l’antico decumano, per ironia della sorte proprio davanti alla casa del primo cittadino; la sistemazione di lavori mal fatti lungo lo stesso decumano; la copertura delle storiche mura al largo fossi, pare censurata dalla soprintendenza in seguito a denuncia di qualche attento sodalizio locale, la bocciatura del “sistema di ascesa” al decumano maggior dallo stesso largo, le funzioni del quale sono state conseguentemente ridotte a mero parcheggio gratuito a beneficio di qualche determinato esercizio pubblico; il repentino benservito alla ditta colpita da interdittiva antimafia (mentre qualche altra impresa trovatasi nelle stesse condizioni sarebbe stata “tollerata” per anni) e conseguente contenzioso giudiziario dall’incerto esito, e… dulcis in fundo, il rifacimento in volgare cemento, segnalato da qualche attento lettore, addirittura del vicoletto che, quando “si stava peggio” portava a uno storico stabilimento termale.

Uno “scempio” che merita giustizia, secondo gli stessi lettori che invocano spiegazioni e soprattutto provvedimenti tangibile dal parte del sindaco “non sentinella”, dal quale auspichiamo di ricevere un riscontro sollecito, rassicurante  e soprattutto provvedimenti tangibili a strettissimo giro, con fiducia tale da… null’altro aggiungere.

Almeno per il momento.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati