Caiazzo. Posta recapitata (solo in parte) lunedì: grazie al sindaco che ha scritto una lettera all’ufficio?!

Ancora una volta si sentono presi per i fondelli gli utenti del (dis)servizio postale che da troppo tempo non ricevono la corrispondenza o ricevono addirittura dopo la scadenza anche documenti importanti e fatture varie.

In particolare fattiure e bollettini di pagamento delle utenzetelefoniche, elettriche e del metano, ma anche rate di mutui finanziamenti ed altri importanti documenti inerenti perfino la salute delle imcolpevoli quanto i mpotenti vittime.

Questo sebbene nella mattinata di lunedì, cioè dopo la pubblicazione dell’ennesimo articolo critico sull’argomento, e la divulgazioine di una lettera con la quale il sindaco Tommaso Sgueglia ha dimostrato interesse per la problematica, qualcosa sia cambiato nel senso che un (uno!) portalettere ha girato per il centro provvedendo al recapito, in particolare, di alcune raccomandate che risultano spedite addirittura nella prima metà del mese.

Raccomandate, si badi, con solleciti e diffide di società che lamentano il mancato pagamento di bollette e fatture risalenti anche all’inizio dell’anno, tuttora non recapitate perché evidentemente accantonate da qualche parte se non, come pure si vocifera, addirittura distrutte.

Circostanze gravissime, dalle quali, secondo autorevoli giuristi, si potrebbero raffigurare reati gravissimi come l’interruzione prolungata di pubblico servizio se non addirittura la distruzione di corrispondenza postale.

Ciò nonostante le autorità locali, numerose perché il problema assillerebbe in particolare l’utenza dei circa trenta Comuni facenti capo all’ufficio smistamento di Piedimonte Maese, autorità che peraltro sono anche utenti di tale (dis)servizio, continuano a disinteressarsene o, nel migliore dei casi, si sarebbero limitate a scrivere missive quasi sdolcinate, come quella divulgata dal sindaco di Caiazzo, indirizzata agli uffici postali di Caserta e (p.c.) Caiazzo, che recita testualmente:

Oggetto: Ritardo consegna plichi postali.

Facendo seguito ad analoga segnalazione, si fa presente che ancora oggi numerosi cittadini hanno segnalato al sottoscritto Sindaco che, a gran parte della popolazione caiatina, la corrispondenza viene consegnata on notevole ritardo.

Questa incresciosa situazione ha creato non poche difficoltà ai cittadini, costretti a pagare con ritardo bollette di acqua luce, gas e scadenze fiscali, con rischio di essere soggetti a maggiori oneri in ragione di tali ritardi.

Pertanto con la presente si chiede, ancora una volta, per quanto di competenza, di volersi attivare affinché i tempi di consegna siano opportunamente regolarizzati, al fine di eliminare gli inconvenienti rappresentati.

In attesa di un gradito riscontro, si porgono distinti saluti. (Il Sindaco dr. Tommaso Sgueglia)

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

 

 

 

 

 

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati