Limatola-Dugenta. Strada chiusa per lavori, disagi anche per l’ambulanza: le scuse di un imprenditore!

Decisamente sintomatica del grosso divario esistente fra l’impresa privata e quella pubblica, spesso “dormiente”, la storia della strada provinciale Cantinelle-Limatola, chiusa per  lavori di bonifica del torrente Isclero, all’altezza del passaggio a livello e quindi della strada provinciale Maddaloni-Dugenta, centri raggiungibili solo attraverso un lungo periplo.

A rendere noto il problema e soprattutto il tragitto alternativo, nonché a scusarsi con gli spaesati automobilisti, infatti, non sono le preposte autorita dgli enti “interessati” e in particolare del Comune di Limatola, ma il sempre attento imprenditore privato (ed ex sindaco, nonché consigliere provinciale) Pietro Di Lorenzo:

UNA DOVEROSA INFORMAZIONE PER I CLIENTI DI EUROGRONDE

Scusate per i disagi, ma chi viene da Maddaloni e deve raggiungere EUROGRONDE troverà la strada chiusa subito dopo il passaggio a livello di CANTINELLE.

Dovrà proseguire fino a Dugenta, qui all’inizio del paese troverà la deviazione sulla destra che porta fino ad EUROGRONDE.

Per ogni altra informazione non esitate a contattarmi anche via Wathsapp al 3394976800 oppure 0823481116.

Appena ripristinato il percorso originario vi informerò.

Ancora tante scuse.

Incalza Pietro Di Lorenzo, dopo qualche giorno di riflessione, l’ingegner Pietro Di Lorenzo, “sparando a zero” soprattutto contro il sindaco:

Siamo alle solite.

Il sindaco di Limatola continua ad utilizzare il sito istituzionale del Comune e la pagina di facebook per dispensare cattiverie ed attacchi personali.

Non risponderò alla stessa maniera, anche perchè, poveraccio, se la prende con tutti.

Noi invece dopo aver subito danni come imprenditori a causa della chiusura della strada provinciale alla località Giardoni.

Dopo il lavoro informativo svolto a vantaggio dei tanti cittadini che si recavano a Limatola e dei clienti delle nostre aziende.

Tutti in balia di una disinformazione incredibile ed a tratti mistificante.

Pensate che anche l’ambulanza chiedeva disperatamente “per Limatola dove si va“?

Ma ecco che adesso ritorna con il consueto tran tran mistificatorio e pieno di velenose cattiverie il primo cittadino.

Lui, forte di una indennità di oltre 2.000 euro al mese, con diritto anche alla buonuscita quando non sarà più sindaco, svolgendo poi un’attività che consente di chiamare i propri clienti “pazienti”, può dispensare calma e tranquillità.

Tanto lui che ci rimette dalla chiusura della strada?

Non immagina proprio che gli imprenditori, i commercianti, i cittadini, in una settimana hanno vissuto un’autentico dramma non soltanto economico, a causa dell’incertezza e della carenza di informazioni, che potevano venire dalla provincia e proprio dal comune.

Magari utilizzando quella pagina di facebook in modo positivo e propositivo inserendo informazioni e notizie utili. Invece no!

Abbiamo dovuto noi fare da soli.

Ed abbiamo diffuso la notizia (cosa grave per il sindaco – meglio tenere nascosta la faccenda).

Non vogliamo occupare altro spazio.

Noi continueremo ad occuparci del nostro paese, che amiamo e consideriamo, a parte i tanti disastri che il sindaco ha combinato.

Lui faccia quel che crede!

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati