Caiazzo. Mensa scolastica comunale, storia infinita: nuovo appalto, nuova controversia

Convocato dal responsabile unico del Procedimento Renzo Mastroianni,

martedì 24 gennaio si è riunita la commissione preposta alla valutazione, in sede di autotutela, di una contestazione pervenuta dalla Ditta “La Mediterranea” che era stata esclusa dalla gara per l’assegnazione del servizio di mensa scolastica nei plessi comunali di Caiazzo.

Commissione presieduta dal Rup Renzo Mastroianni Renzo e compoista da: Carmelina Russo, dipendente del Comune di Caiazzo e testimone; Arch. Antonio Del Monaco, Testimone; Avv. Pellegrino Alberto, giusta delega per conto della ditta “La Mediterranea”.

I membri hanno richiamato i precedenti verbali (uno e due) rispettivamente datati tre e dieci gennaio corrente anno, con i quali il RUP ha provveduto ad effettuare la valutazione della documentazione amministrativa delle ditte partecipanti alla gara in oggetto.

E’ stato osservato che in occasione della prima seduta pubblica il RUP, esaminata, tra l’altro, la documentazione amministrativa della Ditta “La Mediterranea” e rilevato che la stessa ha fatto ricorso all’istituto dell’avvalimento per ciò che concerne i requisiti di capacità economica finanziaria per il triennio precedente, in quanto la stessa Ditta è stata costituita soltanto nel febbraio 2014, ed ha quindi provveduto ad escluderla per mancanza di requisiti soggettivi. Successivamente è pervenuta la nota del dieci gennaio scorso, a titolo di controdeduzioni ed in sede di seconda seduta pubblica il RUP avuta lettura di tale nota ha ritenuto confermare l’esclusione della Ditta “La Mediterranea” non ritenendo rilevanti le stesse controdeduzioni esposte dalla Ditta con la succitata nota.

Il tredici gennaio invece giungeva ulteriore nota dalla quale si rilevava, da una più attenta disamina degli atti e della normativa in ordine all’istituto dell’avvalimento e, più in generale, ai requisiti economico-finanziari, in particolare faq (domande frequenti), pubblicato dall’ANAC relativi alla possibilità che il concorrente presenti requisiti economico finanziari diversi da quelle richiesti e che in via eccezionale, è previsto che qualora il concorrente non sia in grado, per giustificati motivi, ivi compreso quello concernente la costituzione o l’inizio dell’attività da meno di tre anni, di presentare le referenze richieste, la possibilità di provare la propria capacità economica e finanziaria mediante qualsiasi altro documento considerato idoneo dalla stazione appaltante.

A questo punto, Mastroianni ha ammesso la ditta “la Mediterranea” al prosieguo delle operazioni di gara in quanto ritiene valide le motivazioni addotte e per dare massima partecipazione alla gara.

Procede pertanto a riaprire il plico della Ditta la Mediterranea estraendo dallo stesso la busta contente la documentazione Offerta tecnica; riscontratene la regolarità, prosegue all’apertura dello stesso e da’ atto che all’interno sono presenti tre elaborati e precisamente:

– Modulo Offerta Tecnica;
– Dichiarazione di conformità;
– Allegato Sistemi di “Rilevazione e gradimento”.

Quindi il responsabile del procedimento prosegue a dare lettura della definitiva graduatoria delle ditte ammesse al prosieguo delle operazioni di gara che risultano essere:

Ditta Klas Service S.r.l.; 2. Prot. n. 4001, del 21/09/2016 –
Ditta Antevorta S.c.s.;
Ditta Quadrelle 2001 S.c.s.;
Ristorante “La Gardenia” S.r.l.; 5. Prot. n. 4006, del 21/09/2016 –
Ristorante “La Mediterranea” Soc. Coop.

Resta confermata l’esclusione dal prosieguo delle operazioni di gara la Ditta: Ristorante dei Fiori S.n.c.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati