Caiazzo. Contrapposti in politica ma vicini per il CSI Luigi Ponsillo e Stefano Giaquinto

Tutti d’accordo sul successo del torneo amatoriale di Calcio a 5

promosso dal Centro Sportivo Italiano di Caiazzo durante le festività natalizie.

Il Torneo organizzato dal Centro Sportivo Italiano di Caiazzo ha visto il suo epilogo con le finali che si sono disputate l’altra mattina sul nuovo campo sportivo “Antonio Ponsillo”.

Al torneo, organizzato con il patrocinio del Comune di Caiazzo e della Provincia di Caserta, che ha tenuto banco dal 18 dicembre all’8 gennaio, hanno partecipato ben dodici squadre suddivise in due categorie: quattro squadre per la “Under 16” ed otto squadre per la categoria “Senior”, il tutto per un totale di circa settanta partecipanti.

Un successo andato oltre tutte le previsioni”: hanno dichiarato con comprensibile entusiasmo i vertici della società sportiva caiatina aggiungendo che il nostro intento era quello di lanciare un messaggio a tutti: il CSI a Caiazzo è ancora vivo così come lo è sempre stato dal 1969 ad oggi.

Ci apprestiamo a compiere i 48 anni di attività ed anche se iniziamo a sentire il peso del tempo trascorso non ci fermeremo, non intendiamo assolutamente rendere vana l’opera di coloro che ci hanno preceduti e che avevano posto tra le loro ragioni di vita quella di far praticare lo sport ai giovani caiatini.

Le adesioni per il nuovo anno sportivo 2017 sono quindi aperte; atleti, tecnici, animatori, collaboratori, dirigenti: tutti coloro che vogliono entrare a far parte della grande famiglia del Centro Sportivo Italiano sono i benvenuti .

La nostra missione è educare attraverso lo sport”.

Del resto da sempre il CSI a Caiazzo ha permesso a tutti indistintamente di praticare una sana attività sportiva.

E l’idea di questo torneo è nata proprio raccogliendo il suggerimento di alcuni giovani atleti caiatini che si sono impegnati in prima persona nell’organizzazione come Peppe Riccio, Luca Parillo, Marco Ievolo, Vincenzo Manzi e Christian Di Rienzo che, unitamente a Piero Manzi e Sandro Perrone, sono stati anche gli arbitri della riuscita manifestazione.

Questi giovani, come tanti altri, impossibilitati da alcuni anni a partecipare ad un torneo federale, sia per via dei lavori di ristrutturazione che per problemi legati all’omologazione del campo sportivo comunale, hanno manifestato la volontà di svolgere almeno attività amatoriale sul nuovo rettangolo di gioco.

L’occasione è stata quindi colta al volo organizzando un torneo che potesse offrire a tutti gli appassionati, giovani e meno giovani, l’opportunità di calcare il tappeto sintetico di ultima generazione di cui l’impianto è dotato.

Alle finali sono quindi arrivate per la categoria “Under 16” le squadre:

VR 46” composta da Josè Navarretta, Loris Ciaramella, Angelo Rolli, Mario Cafararo, Giuseppe De Matteo e Davide Gilardo contrapposta a “I Molesti” composta da Mattia Vecchiarelli, Antonio Vanore, Davide Manzi, Felice Vocile, Mariano Camerota e Davide Bucci:  un’avvincente finale che ha visto la vittoria dei primi per 8- 7.

Non meno combattuta la finalissima della categoria “Senior” tra le squadre dei “Dark Polo Gang“, composta da Luca D’Agostino, Davide Giorgio, Enzo Maria Merola, Vincenzo Manzi, Castrese Principe, Gabriele Lista e Biagio D’Agostino e “Le Campestre” formata da Lohengrin Viggiano, Vincenzo Picone, Erminio De Lucia, Antonio Santabarbara, Daniele Mirto, Davide Mastroianni e Django Amoroso con la vittoria che è andata ad appannaggio di quest’ultima con il risultato di 3-1.

Il CSI Caiazzo sarà lieto di coltivare anche in seguito iniziative mirate a favorire la ripresa dello sport caiatino, con la collaborazione e l’entusiasmo di quanti vogliono impegnarsi in prima persona per la rinascita dello sport come momento di sano divertimento.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

 

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati