Caiazzo. Feste natalizie listate a lutto per la morte del 43enne Domenico Mastroianni

Una tragedia immane ha turbato le festività natalizie per la comunità caiatina e in particolare per la famiglia di Domenico Mastroianni, esemplare cittadino e capo famiglia, sempre prodigatosi per la comunità caiatina e in particolare per la sua amata contrada San’Angelo-Cappella-Frizzi, purtroppo stroncato a soli 43 anni da un infarto fulminante, nonostante i disterati tentativi dei medici del nosocomio casertano, ove era stato ricoverato in seguito all’acutizzarsi di un male che pare da qualche tempo pare lo preoccupasse.

Oltre che di politica attiva, ma non partitica, Domenico era un elemento di punta del coro gregoriano Laudate Dominum, i componenti del quale hanno appreso del decesso proprio mentre, coi loro canti, arricchivano la santa messa officiata nel duomo il 26 dicembre, festa di santo Stefano Protomartire, come ha sottolineato con palese sgomento il professor Angelo Santabarbara che funge anche da addetto stampa del benemerito coro.

Parimente turbati anche i componenti del comitato promotore delle iniziative finalizzate al riconoscimento del marchio “DOP”, acronimo di Denominazione di Origine Protetta, per le ulive “caiazzane”, del quale, insieme al padre, il compianto era stato profondo sostenitore e fondatore, come si evince dalle seguenti considerazioni riportate sulla pagina dedicata su Facebook:

Si è spento Domenico Mastroianni, per tutti Mimmo, lascia la moglie e due bambini.

Mimmo era un uomo buono, un marito esemplare ed un padre dolce e premuroso, sempre rispettoso e riguardosi verso tutti, fin dai primi passi un sostenitore della nostra iniziativa in cui aveva fiducia e nutriva una gioiosa speranza di riuscita.

A Mimmo era facile volere bene, era una persona di una nobiltà d’animo e di una bontà unica, a tratti disarmante.

Un caloroso abbraccio al papà Luigi, componente del nostro comitato.

Ciao Mimmo che la terra ti sia lieve e la tua anima si ricongiunga al Padre.

Nella taada mattinata di martedì 27 dicembre la salma del compianto sarà trasferita dall’obitorio del nosocomio casertano al duomo caiatino dove intormìno a mezzogiorno sarà allestit la camera ardente ed alle ore 15 sarà officiato il rito funebre dal curato don Antonio Di Lorenzo.

Nel triste frangente la redazione si associa al cordoglio dei familiari e di quanti hanno avuto il privilegio di conoscere e apprezzare il compianto.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati