Castel Campagnano. Madonna Addolorata: festa con sconcerto e ‘inciuci’ per il ciclone che ha travolto il tecnico comunale

castel-madonna-addolorata-12-466x315marra-domenicocastel-11-315x466Fedeli addolorati e laici sconcertati: si potrebbe sintetizzare così l’andamento della festa

in onore della Madonna Addolorata, indubbiamente condizionata dal terremoto politico giudiziario che ha conivolto anche il responsabile dell’ufficio tecnico comunale, Domenico Marra.

Molti inizialmente erano stati indotti a credere a una mera omonimia, come pare che qualcuno del posto abbia cercato di sostenere finché, proprio quando i festeggiamenti volgevano al culmine, sono state pubblicate le foto segnaletiche delle (prime) venti persone (politici, imprenditori funzionari comunali e perfino un comandante dei vigili) sottoposte a misure restrittive e quindi l’amara realtà è diventata incontestabile.

Una realtà delicata non solo per il Comune di Castel Campagnano, dove peraltro in passato non erano mancate le illazioni, chissà quanto realistiche, sul comportamento del tecnico comunale che però, secondo attendibile fonte è stato anche consulente dei Carabinieri, in particolare nelle questioni inerenti l’edilizia, come peraltro, sempre vox populi, un ex collega di Ruviano e Piana di Monte Verna ugualmente finito nei guai, arrestato e tuttora sotto processo, a quant’è dato sapere, per faccende forse non meno delicate di quelle che di fatto hanno posto le basi per la decapitazione e il conseguente scioglimento non solo di alcuni Consigli comunali, ma perfino dell’amministrazione provinciale di Caserta.

Neanche la “posizione” del tecnico comunale campagnanese, peraltro, è circoscritta al suo ambito comunale atteso che Domenico Marra è, o forse era, il presidente della Stazione Unica Appaltante  costituita con grande enfasi, allusiva della massima trasparenza nella gestione dei pubblici incanti più economicamente “appetibili” nell’ambito di sei Comuni fra i quali spicca non solo quello di Alvignano, ma anche quello di Caiazzo, dove, pertanto, tutte le inerenti procedure sono bloccate e pertanto, in attesa di sviluppi, anche gli appalti in itinere risultano paralizzati, con immaginabili e gravi conseguenze, anche economiche, sempre che, considerata la delicatezza della situazione, gli enti interessati non decidano di rescindere la convenzione per cause di forza maggiore, esponendosi però, in tal caso, ad altre e forse non meno problematiche conseguenze.

Qualche barlume di chiarezza potrebbe conseguire agli interrogatori di garanzia dei vari imputati e, nello specifico, del tecnico comunale campagnanese che peraltro dovrebbe avere dalla sua anche la “credenziale” di essere stato lungamente e forse essere ancora consulente di fiducia proprio dell’Arma Benemerita, sempre che tale voce non trovi una smentita nei prossimi giorni.

Obiettivo focalizzato, nel frattempo, in Castel Campagnano, sul momento clou dei festeggiamenti religiosi, caratterizzati come di consueto dalla sentita processione, per le principali strade del paese, della statua della venerata vergine, prima di essere “reintronata” nella chiesa parrocchiale dedicata a S. Maria in Nives, preceduta dal parroco e seguita da uno stuolo di fedeli con in testa il sempre presente sindaco Giuseppe Di Sorbo, ma probabilmente con grande attenzione agli incuici e alle male lingue che ovviamente nulla possono avere di religioso ma tanto di miseramente umano…

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

 

Seguici su:

Teleradio News

Editor/Admin at TeleradioNews
tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935;
mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati
Seguici su:
Like
Like Love Haha Wow Sad Angry

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
TeleradioNews

Ora puoi ricevere subito su Telegram tutte le nostre news

Seguici su Telegram Chiudi