Caiazzo. Rete idrica colabrodo: storia vecchia, ma somma urgenza nuova: 10.000 euro e si ‘tampona’

09terreno-scavo-12_300x200Il Comune interviene nuovamente per riparare le numerose perdite

sulle condotte idriche verificatesi recentemente in varie zone del territorio caiatino ed anche le buche createsi a seguito della fuoriuscita dell’acqua su diverse strade cittadine

A fronte della vetustà ed obsolescenza di una rete colabrodo e non più in grado di reggere la portata del prezioso liquido, recentemente potenziata dall’amministrazione del sindaco Tommaso Sgueglia, la giunta comunale si è vista costretta, la scorsa settimana, a correre nuovamente ai ripari con l’assegnazione di una somma all’ufficio tecnico comunale per aggiustare reti e arterie.

A seguito di segnalazioni di numerose perdite idriche in più punti del territorio caiatino, il personale tecnico del municipio ha eseguito un apposito sopralluogo presso le zone indicate dai cittadini e dai vigili urbani, al fine di valutare l’entità delle stesse, e lungo le strade dove si erano create numerose buche stradali che compromettevano la viabilità sia pedonale che veicolare.

Stante l’urgenza e l’indifferibilità di tali lavori di manutenzione straordinaria, l’esecutivo ha assegnato quasi 10.000 euro all’ufficio tecnico per l’esecuzione delle opere in regime di somma urgenza in diverse zone, tra cui Via Acquarelle, Via Cameralunga, contrada San Pietro, contrada Santa Lucia, Via Riccetta, Via Guadanelle, Via Selvetelle, e per tamponare così la perdurante fuoriuscita di acqua dalle condutture che approvvigionano i residenti delle zone interessate.

Intanto, per via dei ripetuti casi di dispersione dell’acqua per la rottura delle vecchie tubature principali e secondarie a servizio del vasto territorio cittadino, e alla luce anche del fatto che il comune non è ancora dotato di un servizio che garantisca la manutenzione integrata della rete idrica, e soprattutto della circostanza che il ricorso sistematico ad interventi straordinari dettati dalle continue emergenze espone da anni lo stesso municipio caiatino a costi eccessivi, l’amministrazione Sgueglia ha approvato, nei mesi scorsi, un piano specifico di manutenzione straordinaria della rete di distribuzione dell’acqua, dando disposizione al settore lavori e servizi pubblici di procedere all’affidamento a terzi per l’anno in corso della cura e gestione dell’acquedotto comunale e delle tubature principali e secondarie.

(Enzo Perretta – News archiviata in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati