Caiazzo, Riardo, Castel Morrone, Castel di Sasso: sinergia inter comunale per promuovere il comprensorio

rete-imprese-alto-casertano-300x200Protocollo d’intesa tra i comuni di Caiazzo, Castel di Sasso, Castel Morrone e Riardo

per la condivisione degli obiettivi e la elaborazione di una proposta progettuale che avrà come fulcro il capoluogo caiatino e coinvolgerà le comunità partner.

Nell’ambito delle azioni di valorizzazione e promozione dei beni e dei siti culturali della Campania, attraverso interventi di recupero, manutenzione, fruibilità, accessibilità e valorizzazione integrata del patrimonio presente in ambito regionale, i sindaci Tommaso Sgueglia, Francesco Coletta, Gianfranco Della Valle e Nicola D’Ovidio hanno inteso dare vita ad un partenariato per promuovere la realtà socio-economica dei propri territori mediante il coinvolgimento delle aziende di eccellenza, delle associazioni e della società civile, partecipando alla elaborazione e alla rappresentazione delle identità dei luoghi e alla individuazione di percorsi tematici.

Ente capofila beneficiario del contributo regionale sarà il municipio caiatino che avrà il compito di garantire l’attuazione di tutte le azioni funzionali al perseguimento degli obiettivi comuni, mentre gli altri tre enti dovranno assicurare proprie location come sedi per lo svolgimento di eventi culturali di respiro regionale e nazionale.

Con i colleghi sindaci di Castel di Sasso, Castel Morrone e Riardo –spiega il primo cittadino Sgueglia- abbiamo valutato l’opportunità di condividere obiettivi, azioni e strumenti attraverso l’elaborazione di una proposta progettuale comune.

Da qui è venuto fuori il collegamento naturale, culturale e strategico tra il territorio di Caiazzo ed i comuni coinvolti nel partenariato e la conseguente e comune ottica di ricercare un’idea di sviluppo per l’area del Medio Volturno, con condivisione degli obiettivi e delle azioni da svolgere al servizio delle attività produttive, turistiche e commerciali”.

Il ruolo di centralità che il capoluogo caiatino può svolgere all’interno del raggruppamento tra comuni si è concretizzato anche per l’interesse comune a poter utilizzare la chiesa dell’Annunziata, di esclusiva proprietà dell’Ente e non più adibita alla celebrazione del culto e priva di altra destinazione d’uso, quale centro espositivo e congressuale finalizzato alla valorizzazione culturale, economica e turistica di un più ampio comprensorio territoriale che ruota intorno al comune capofila.

Ci muoviamo dall’esigenza di un ipotesi di sviluppo sostenibile del territorio coinvolto che porti al miglioramento delle condizioni economiche dell’area in termini di aumento dell’occupazione ed aumento del reddito pro-capite”, conclude il sindaco di Caiazzo.

(Enzo Perretta – News archiviata in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: