Caiazzo. Scuole comunali, bilancio previsionale ‘deficitario’: la minoranza presenta (già) il conto al neo delegato Ponsillo

ponsillo-10x15-luigi-12caiazzo--giaquinto-consiglio-comunale-2007-2015-4603-300x200In vista del Consiglio comunale convocato per martedì 31 maggio, affila e armi il gruppo consiliare di minoranza

“Uniti per Caiazzo” preannunciando battaglia in particolare per quanto riguarda il bilancio di previsione che la giunta presieduta dal sindaco Tommaso Sgueglia presenterà in aula e punta in particolare l’indice verso il neo l’assessore esterno Luigi Ponsillo (nella foto a destra).

Ritenuto artefice di varie sortite all’indirizzo dell’opposizione e di quanti criticano l’attuale compagine di governo cittadino, il nuovo esponente della maggioranza è finito nel mirino della minoranza, che non gli risparmia stoccate in merito alle scelte inerenti il previsionale per l’anno corrente:

“Siamo alle comiche finali  -si legge in una nota del gruppo “Uniti per Caiazzo”-  il super assessore esterno palesa la sua estraneità al documento contabile, ossia al Bilancio annuale e pluriennale che arriverà in Consiglio Comunale il 31 maggio prossimo.

Estraneità dovuta alla poca attenzione data al documento o, peggio, incompetenza a rendersi conto che il Bilancio è  il documento contabile-programmatico per eccellenza di un’amministrazione comunale.

Orbene crediamo che ormai Facebook rappresenta per l’assessore super il modo per amministrare i cittadini di Caiazzo.

Si poiché proprio da Fb il professore prova  senza riuscire a dare insegnamenti di come amministrare una Città, lanciando strali su attuali e precedenti amministratori, ma la sua scuola amministrativa è già fallita”.

I consiglieri Stefano Giaquinto, Patrizia Merola, Antonio Ponsillo e Antonio Di Sorbo chiedono al delegato alla Pubblica Istruzione “professore non eletto dal popolo” di spiegare oggi “cosa è stato previsto  per il centro storico, per la scuola, per la mensa, per la Protezione Civile.

Oggi tocca a lui dare queste risposte, programmare ed inserire nel documento di bilancio.

Non lo saprà neppure probabilmente che nel prossimo bilancio che approverà, altrimenti rischia di dover lasciare la poltrona insieme alla sua maggioranza non eletta dal popolo, la riduzione dei fondi per il mantenimento  delle scuole cittadine pari a 20.000 euro circa; la riduzione del fondo per la Protezione Civile dopo aver già perso un finanziamento regionale  di 30.000 euro, viene ridotto di circa 6.000 euro, per la mensa scolastica ridotto il fondo per l’anno 2016/2017 per circa 38.000 euro e per il commercio ovvero il rilancio del centro storico vengono stanziati alla voce commercio solo 2.000 euro”.

Aumentano per contro -chiosa l’opposizione- le spese legali “per circa 38 mila euro.

Questa è sola una parte del operato del super assessore ma il bilancio riserva ancora altre sorprese che riguardano il futuro di questa città mortificata, amministrata da chi il popolo non ha votato”.

(Comunicato Stampa elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati