Caianello-S.Vittore. Schianto in autostrada, morto uno degli otto feriti: era in condizioni disperate

Non è bastato il soccorso in elicottero per salvare la vita di una delle otto persone rimaste ferite, due delle quali molto gravemente, nell’incidente verificatosi nella prima mattinata di giovedì sull’autostrada A1, nel tratto che collega Caianello e San Vittore.

Nonostante i disperati tentativi dei soccorritori prima e dei sanitari dopo, infatti, ha ceszato di battere il cuore di Carlo Di Sarno (nella foto), 63enne, residente a Casapesenna.

Con lui viaggiavano anche i due figli Cipriano e Alberto,e in particolare quest’ultimo versa in gravi condizioni, ma fortunatamente pare sia fuori pericolo.
Erano circa le 7 di giovedì 1 luglio quando, per cause il fase di accertamento, ma probabilmente par la nebbia, un furgone ha tamponato l’auto che, in seguito al volentissimo impatto, si e’ schiantata contro il guardrail.
Oltre ai Di Sarno, trasportati in codice rosso, con eli ambulanze, presso gli ospedali di Cassino e Napoli, nel tremendo schianto sono rimaste ferite altre sei persone, ricoverate tra gli ospedali di Sessa Aurunca e Caserta.
La carreggiata A1 in direzione Roma è rimasta lungamente chiusa per consentire le operazioni di soccorso e successivamente per effettuare i rilievi.
Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la Polizia Stradale, nonchè l’eliambulanza del 118,

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: