Roccamonfina. Fondazione ‘Nicola Amore’: dimissionario il vicario ma non ‘molla’ la presidente

11x15-roccamonfina-1santangelo_10x15-vice+roccamonfina-2Nel rispetto della tradizione, dopo il rinnovo del Consiglio comunale, si è dimesso il vice presidente Francesco Santangelo della Fondazione “Nicola Amore”, abbandonando la gestione, ma la Presidente Emma Petrillo ostinatamente non molla la presa.

Fondazione Nicola Amore, il Vice Presidente Francesco Santangelo si è dimesso mentre la Presidente Emma Petrillo sembra non voglia lasciare la “poltrona”, assegnatale dall’ex prima cittadina, non rieletta alla scorsa tornata.

Le dimissioni dalla carica di Vice Presidente della Fondazione Nicola Amore per Roccamonfina ONLUS, comunicate dal diretto interessato per iscritto al Sindaco di Roccamonfina, dottor Carlo Montefusco, testimoniano anzitutto la correttezza personale e la sensibilità istituzionale dell’avvocato Francesco Santangelo.

Nel contempo dovrebbero anche indurre la Presidente, professoressa Emma Petrillo, i consiglieri Patrizia Nafisio, Tommaso Fusco e Alberto Santantonio, oltre al segretario Antonio Conca, dipendente del Comune di Roccamonfina che da decenni ricopre tale carica retribuita, nonché il Revisore dei Conti, ad avere la medesima coerenza e correttezza personale e analoga sensibilità e stile istituzionale, rassegnando le proprie dimissioni, in ossequio alla volontà popolare democraticamente espressa in occasione delle ultime elezioni comunali a Roccamonfina.

La Presidente e i Consiglieri ancora ostinatamente in carica, infatti, sono stati nominati direttamente dal Sindaco Letizia Tari, allora in carica e non confermata dagli elettori: per questo le loro dimissioni sono anzitutto una questione di stile personale, ma anche doverose sul piano politico-amministrativo.

L’approvazione del Bilancio consuntivo 2014 della Fondazione, tra l’altro sembra avvenuta l’ultimo giorno utile, il 30 giugno 2015, è comunque un’occasione per il nuovo Sindaco e per la nuova Amministrazione comunale di Roccamonfina per iniziare a fare chiarezza sulla gestione della Fondazione: per esempio, perché non chiedere una analitica rendicontazione di tutte le spese sostenute direttamente e indirettamente dalla Fondazione, con indicazione dei beneficiari e dei documenti giustificativi delle spese sostenute?

Sarebbe un primo passo verso una doverosa operazione di chiarezza che i cittadini di Roccamonfina meritano e si aspettano dai nuovi Amministratori!

Le dimissioni del Presidente Emma Petrillo. della Fondazione Nicola Amore, sono attese da tutti i residenti che nelle immediatezze della campagna elettorale hanno constatato la sua presa di posizione politica amministrativa che l’ha portata a sponsorizzare l’ex Sindaco, arrivando anche a pubblicare un comunicato dove era chiaro il suo intento, di volere la vittoria di chi precedentemente l’aveva innalzata agli allori del trono della fondazione.

Nella storia dell’ex Ente Morale Nicola Amore, oggi divenuto Fondazione, è prassi che, a ogni ricambio istituzionale del Consiglio Comunale, i componenti del CDA della Fondazione si siano dimessi o addirittura siano stati destituiti per il semplice fatto di essere stati nominati dal precedente Sindaco.

Questo dato di fatto dovrebbe far capire agli attuali membri del CDA e in primis al presidente Petrillo che forse è giunta l’ora di fare la valigia in quanto l’attuale Sindaco Montefusco ha intenzione di non seguire l’operato di chi a preso a piene mani dai lasciti del grande Nicola Amore.

(Anna Izzo via Facebook Messenger)

Teleradio News

tel. (+39) 0823 862832; 333 148 1414 - 393 2714042 - 334 539 2935; mail to: info@tr-news.it - info@teleradio-news.it - http://teleradionews.info - web: www.tr-news.it - htps://www.teleradio-news.it e vari siti web collegati

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: