CAIAZZO. Il Comune liquida le spese per il mantenimento dei cani randagi, annualità 2013. Impegnati 30mila euro!

Sessanta milioni delle vecchie lire per i cani accalappiati sul territorio cittadino e custoditi presso un canile di Maddaloni… 
Dodici fatture emesse per il periodo 2013 afferenti la custodia dei cani randagi recuperati sul suolo del Comune di Caiazzo, liquidate dall’Ente in favore del “Rifugio International di Di Nuzzo Vincenzo” per un totale complessivo di 32mila euro, ridotti a 30mila, dopo una breve transazione bonaria. E’ quanto rappresenta la spesa per quel solo periodo a cui il Municipio va incontro per assicurare assistenza ai randagi abbandonati da menti malate. Una situazione che non vede via di sbocco ed anzi coinvolge un pò tutti i Comuni ove soprattutto non sono presenti canili municipali a differenza di tante realtà del nord Italia, laddove viene praticata anche tanta, tantissima prevenzione come ad esempio con la pratica della sterilizzazione. Ma questo è un altro discorso. Intanto quei sessanta milioni di vecchie lire fanno riflettere e non poco, soprattutto chi come tanti esseri umani vivono momenti di difficoltà e si sentono spesso rispondere che non ci sono fondi, salvo poi destinare tanti soldi per cani randagi. Per carità non vuole e non deve essere un paragone, assolutamente. Ma bisognerebbe dare la giusta dimensione ai tanti problemi che si vivono soprattutto qui nell’Alto Casertano. E’ impensabile che l’ago della bilancia penda verso i cani mentre tante famiglie invece vivono momenti di disagio sociale anche molto seri. Se, come sopra scritto, le Istituzioni iniziassero ad affrontare i problemi a 360 gradi e non già, come è capitato di osservare negli ultimi anni, a tamponare, probabilmente in giro ci sarebbero molti ma molti randagi in meno e forse un minimo di benessere in più per gli esseri umani. Il rispetto per gli animali deve essere totale ed incondizionato, ma per rispettarli bisogna adottare anche quelle contromisure necessarie per porre fine al randagismo, iniziando, come detto, con una seria campagna di sterilizzazione.

(News archiviata in @TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: