Pietramelara. Daniel Leone torna ad allenarsi dopo l’operazione al cervello

leoni-11x15-daniel-pietramelara-1Come si apprende dal sito web “Sportevai.it”, Daniel Leone, il 21enne portiere

di riserva della Reggina, squadra che milita nel campionato di Lega Pro, tornerà ad allenarsi mercoledì, a neanche tre mesi dall’operazione cui è stato sottoposto d’urgenza per rimuovere un tumore al cervello.

Il calciatore della Reggina, cresciuto nel vivaio della squadra calabrese, aveva avvertito forti mal di testa nel mese di ottobre.

Poi la drammatica scoperta, insieme al Dott. Pasquale Favasuli, e l’operazione d’urgenza.

Leone, infatti, aveva una massa tumorale ed era necessaria un’operazione immediata.

Dopo l’intervento riuscito, il giovane portiere, di origini pietramelaresi, ha continuato a curarsi a Milano.

Leone si è sottoposto a dei cicli di chemioterapia ed ora ha superato il primo step.

Da mercoledì, con tutte le attenzioni del caso, tornerà ad allenarsi con la squadra dopo aver ricevuto l’ok dei medici ma dovrà recarsi ancora a Milano prossimamente per sottoporsi a nuovi cicli di cure.

Leone, cresciuto nella Reggina, ha giocato in prestito anche nella Reggiana, nel Sassari Torres e nel Pontedera, sempre in Lega Pro.

Il regalo più bello lo stiamo ancora aspettando, ma per il momento a Natale Daniel è riuscito a strapparmi un Iphone 6, ora speriamo che il Signore ci faccia un altro dono“: le parole di Michele Leone, padre di Daniel.

(Andrea De Luca – via (112) Facebook Messaggi)

Archiviato in:Attualità

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.