Limatola, elezioni locali: Pietro Di Lorenzo: supporter speciale per tre candidati ‘speciali’

Ha deciso di star fuori dai giochi attivi, ma non certo dall’agone politico locale l’ex, stimatissimo sindaco e consigliere provinciale Pietro ni Lorenzo (nella foto in alto a sinistra) che,  nell’imminenza delle votazioni, si prodiga per sostenere alcuni candidati della prima lista (“RinnoviAmo LIMATOLA”, che propone quale sindaco Domenico Parisi) come lui degni della massima stima:

Assunta Mele (nella foto in alto a destra), candidata al consiglio comunale di Limatola nella lista n.1 con Parisi sindaco ha dichiarato: “moglie, madre, nonna e sono farmacista.

A Limatola sono semplicemente Assunta ed è questa la mia forza.

Sono una persona spontanea e diretta, che pone alla base delle sue relazioni l’empatia, la genuinità e l’autenticità.

Insomma, non mi piace mettere i paletti tra me e gli altri; al contrario, nei rapporti che intrattengo, sia a livello personale che professionale, amo la condivisione e il dialogo.

Limatola può contare su una comunità solidale e generosa; sia nei momenti di gioia che di fronte alle difficoltà del singolo cittadino, gli altri vi si stringono intorno, vantando una compattezza e una coesione invidiabili.

Ciononostante, delusioni, crisi economica, scarsità di lavoro, problemi vari ci costringono spesso a guardare altrove.

Ed è per questo che insieme dobbiamo recuperare la vivibilità del nostro paese, dobbiamo riprendere possesso del nostro territorio.

Non possiamo permetterci di perdere quello che di buono c’è, quello che hanno costruito i nostri avi, quello per cui altri si sono battuti. Dobbiamo dare insieme un futuro ai nostri figli e ai nostri nipoti, qui a Limatola e non altrove.

La lista civica “RinnoviAmo LIMATOLA” ha come obiettivo il riconoscimento delle esigenze e dei diritti provenienti dalla realtà sociale, economica e lavorativa dell’intera società civile del comune di Limatola. Legalità, partecipazione, trasparenza, imparzialità, innovazione, lungimiranza: sono questi gli elementi sui quali la lista civica“RinnoviAmo LIMATOLA” poggerà le basi per la realizzazione del programma.

La lista “RinnoviAmo LIMATOLA” sarà impegnata in una collaborazione di governo unitaria, per garantire ai cittadini un’accettabile qualità della vita, caratterizzata dallo sviluppo dei seguenti obiettivi:

· Tutela e valorizzazione dell’ambiente, delle tradizioni e del territorio;

· Crescita dell’occupazione per la realizzazione delle aspirazioni dell’individuo ed in particolare dei giovani;

· Maggiore centralità della persona con i suoi bisogni e le sue aspettative, con attenzione alle fasce più deboli;

· Sostegno ed aiuto alla famiglia come nucleo fondamentale della società;

· Riconoscimento del valore della cultura e della socialità quale strumento per la crescita della persona;

· Introduzione di un sistema di controllo per una sana politica di bilancio.

La lista civica “RinnoviAmo LIMATOLA” propone le seguenti linee programmatiche: 1. Urbanistica, assetto e difesa del territorio e dell’ambiente;

2. Settore rurale e agricoltura sociale;

3. Attività produttive;

4. Servizi Sociali e sanità;

5. Pubblica istruzione e cultura;

6. Tempo libero, sport, turismo e politiche giovanili;

7. Tutela e sicurezza dei cittadini;

8. Politiche di bilancio.

Mi sento una limatolese a tutti gli effetti pur essendo nata altrove.

Il mio primo obiettivo sarà quello di rendere i servizi sanitari di più rapido accesso.

Solo per fare un esempio, l’accorpamento di Limatola al Distretto Sanitario del più vicino paese di Sant’Agata de’ Goti potrebbe semplificare l’accesso a importanti servizi, oggi di non facile disponibilità.

Non ultimo, il mio interesse per il lavoro.

Bisogna fare in modo che i limatolesi si riapproprino del proprio paese e lo valorizzino, è necessario che si sentano sereni e sicuri soprattutto dal punto di vista economico.

A tal proposito, sarà mio impegno personale trovare tutte le strategie possibili per fare diventare nuovamente l’agricoltura un’occasione concreta di lavoro e di reddito.

Limatola ha tantissimi terreni disponibili.

É un paese composto da persone per bene e da lavoratori.

Insieme possiamo dare di nuovo lustro al nostro paese.

Dopo l’11 giugno, con la vittoria della nostra lista possiamo continuare ad impegnarci insieme per il bene comune” (Assunta Mele).

 

Antonio Amorosi (nella foto in basso a sinistra), candidato al consiglio comunale di Limatola nella lista n.1 con Parisi sindaco ha dichiarato:

E’ questa la mia prima esperienza in politica e, posso già dire che è bellissimo poter condividere con i cittadini le tante e variegate proposte per rilanciare la nostra Limatola.

Siamo tutti d’accordo quando elenchiamo le cose negative che purtroppo esistono in paese, concordiamo anche quando dobbiamo elencare i conosciutissimi responsabili politici del disastro strutturale, economico e sociale di Limatola, ma poi bisogna pure impegnarsi e proporre delle valide soluzioni alternative.

Ed a volte su questo punto si verificano divisioni.

Anche per superare tutto ciò, ho sentito l’esigenza di candidarmi al consiglio comunale.

Vorrei contribuire politicamente a rendere migliore Limatola.

Ciò è possibile, a mio parere, servono però idee semplici e facilmente applicabili.

Dobbiamo lottare per allentare la morsa della burocrazia e contrastare l’inefficienza della pubblica amministrazione.

Sono un imprenditore legato al territorio, i dipendenti della mia azienda sono di Limatola, io stesso, dopo il diploma, ho iniziato a lavorare in una piccola azienda del luogo e poi, dopo aver maturato la necessaria esperienza sono diventato imprenditore.

Ecco allora il modello che bisogna, a mio parere, applicare anche nel nostro paese ed in Campania.

Occorre far crescere le aziende legate al territorio, le uniche capaci di garantire lavoro e sviluppo. Aggiungerei anche che sono le uniche che nonostante la crisi continuano a produrre ed a ‘tenere aperti i cancelli’, mentre quelle cresciute con i finanziamenti dello Stato sono miseramente fallite o trasferite all’estero.

Sono pronto ad agire con la necessaria concretezza e competenza nel consiglio comunale che sarà eletto dopo la vittoria della lista n° 1, mi impegnerò per incentivare l’imprenditoria giovanile. Perché il futuro appartiene ai giovani.

E non è una frase fatta, ma la bandiera che guiderà il mio impegno politico” (Antonio Amorosi).

Nicolino Massaro (nella foto in basso a destra), candidato al consiglio comunale di Limatola nella lista n.1 con Parisi sindaco ha dichiarato:

Ho 34 anni, sono un infermiere e sono alla mia prima esperienza politica .

Non uso ‘paroloni’ o ‘ragionamenti in politichese’.

La mia azione si basa su una linea semplice e precisa, vorrei consentire al nostro paese ed alla sua gente di vivere una nuova stagione politica-amministrativa, più dignitosa e senza sottomissioni.

Questa è stata sempre la mia speranza.

Provengo da una famiglia operaia ed ho sempre pensato che bisogna risollevare le sorti di una comunità, invece che annientarla e sottometterla.

Ecco perché chiedo di dare VOCE e SPAZIO ai giovani, alle novità ed a nuove e costruttive esperienze.

La mia professione consente di entrare in molte case e di conoscere le esigenze socio – sanitarie di molte famiglie.

Ho potuto constatare le gravi carenze e le eccezionali potenzialità di Limatola.

Ma non solo questo…

Ho capito quanto sia importante il ruolo del politico nella società.

Visto il fallimento conclamato dell’attuale classe dirigente, senza continuare a lamentarmi, ho deciso di mettermi in gioco!

Molti sono i ragazzi sfiduciati dalla politica e torto non posso dargli, però vorrei tanto dimostrare che non tutta la politica é un male!

La BUONA POLITICA esiste… quella del fare e dell’agire anche in silenzio, ma con spirito di servizio.

Non mi piace fare le solite promesse, ma noi giovani dobbiamo riprendere le redini del nostro futuro!

Ricordo che molti amici e parenti, nel momento in cui hanno saputo della mia volontà di impegnarmi come candidato, mi hanno chiesto il perché!

‘Non accetto di guardare in modo passivo il mio futuro che è tra le mani di politici incapaci e privi di senso civico.

Non voglio essere vittima e arrendermi ad una politica clientelare, populista e disfattista. Sento il bisogno di mettere a disposizione le mie capacità, le mie idee, il mio tempo e le mie passioni’.

Questa è stata la mia risposta.

Dobbiamo entrare attivamente nel mondo della politica dalla porta principale e non essere dei semplici spettatori. Il nostro paese ha tanto da offrire, ha del potenziale enorme…e una grinta fantastica …. .ha solo bisogno di avere una guida sana, sincera e giusta!” (Nicolino Massaro).

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

 

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta