Castel Campagnano. Comune: finanze in dissesto e cimitero ‘cadente’ nel mirino della minoranza

Il gruppo consiliare di minoranza, capeggiato dall’ex sindaco Nicola Campagnano

(nella foto a sinistra col sindaco Giuseppe Di Sorbo) ha programmato, presso la sala convegni del centro di aggregazione comunale della frazione Squille, per le ore 21 di venerdì 9 giugno, un pubblico incontro per illustrare e discutere del dissesto finanziario del Comune nonchè del cimitero che, come tutti sanno, rovina sempre più minacciosamente verso il fiume Volturno.

Occasione propizia per affrontare anche altri argomenti molto a cuore della cittadinanza e in particolare dell’opposizione, fra i quali pare spicchino alcune deroghe all’orizzonte, finalizzate alla cementificazione di determinate zone agricole o per trasformare altre case rurali in confortevoli strutture ricettive o comunque, sempre per voce di popolo, destinate alla speculazione economica, nonché un opificio per la produzione e lavorazione di pesce in località Marrochelle dietro il quale, secondo attenti osservatori, potrebbe celarsi una vera e propria discarica inquinante o comunque insalubre, struttura per la quale sarebbe stata già programmata la “Conferenza dei servizi” che dovrebbe pronunciarsi, sia pure in modo non vincolante, sulla già chiesta deroga.

Considerata l’estrema delicatezza degli argomenti è auspicabile una massiccia presenza della cittadinanza.

(News archiviata in #TeleradioNews ♥ il tuo sito web© Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta