Free WordPress Themes

Caiazzo. Week end ‘medioevale’ nella città del buon vivere per la gioia di appassionati e turisti

Sabato 10 e domenica 11 giugno Caiazzo si immerge nel medioevo grazie alla la seconda edizione della rievocazione storica, non a caso denominata “Medievocando”. che si terrà proprio nei suggestivi vicoli del centro storico caiatino.

Dopo il successo della prima edizione, che ha richiamato in città migliaia di turisti provenienti da tutta Italia, la neo costituita associazione culturale “Medievocando”, presieduta dall’avvocato Giuseppe Puorto, propone, nel secondo week-end di giugno, la seconda edizione dell’importante kermesse.

La città di Caiazzo attende numerosi, con la sua riconosciuta ospitalità, visitatori e turisti, offrendo loro l’opportunità esclusiva di ammirare l’ameno paesaggio, i suoi caratteristici ed incantevoli vicoli, le sue belle piazze, la Basilica Minore Concattedrale, la Chiesa di S. Pietro del Franco, di San Nicola de’ Figulis e tante altre opere architettoniche (vedi mappa nella foto in basso a destra).

L’Associazione ha stilato un ricco calendario, consultabile sulla dedicata pagina Fb, che sabato 10 giugno, dalle ore 17, prevede il convegno intitolato “Medioevo tra colture e letteratura” a cura del Professor Bruno Menale, docente di Botanica presso il Dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi – Federico II – di Napoli, della Dottoressa Rosa Muoio, Coordinatore tecnico presso l’Orto Botanico della Università degli Studi – Federico II – di Napoli e della Dottoressa Anna Maria Grasso.

Al termine, nel cortile dell’adiacente Palazzo Mazziotti – altra perla incastonata nel centro caiatino, si potrà assistere alle perfomance “De Gusto Arte Res”, con preparazione e degustazione di cibi medievali accompagnate dalle declamazioni dello Chef narrante Emilio Pompeo.

Il momento cruciale della manifestazione si terrà domenica 11 giugno quando, dalle ore 11, partendo dalle pendici della collina sormontata dal castello longobardo, il corteo storico si snoderà, percorrendo  – accompagnato da sbandieratori, giullari, armati e menestrelli – tutto il centro storico cittadino fino a riunirsi nella centralissima Piazza Porta Vetere, dove si potrà assistere alle esibizioni dei gruppi storici di Caiazzo, Tora e Piccilli, Marzano Appio, Mignano Montelungo ed Angri.

Alle ore 16.30 il corteo ricalcherà il percorso antimeridiano, aprendo così, di fatto, la manifestazione rievocativa, durante la quale i visitatori saranno allietati da spettacoli di intrattenimento che si terranno in Largo San Pietro.

Sono previste, inoltre,  visite guidate a cura della locale associazione Pro Loco “Nino Marcuccio”.

I cittadini di Caiazzo, molto legati alla loro città, non faranno mancare il loro determinante contributo per la buona riuscita anche di questa seconda edizione.

Lo scopo precipuo della manifestazione è di valorizzare, oltre al centro storico ed all’immenso patrimonio culturale della città, anche l’incontaminato territorio con tutti i suoi prodotti eno gastronomici di eccellenza: olio di oliva, formaggi ovini, bovini e bufalini, carne di bestiame selezionato e allevato a pascolo libero.

Tutti sono invitati e saranno benvenuti, quindi, nell’amena cittadina del Medio Volturno, sabato 10 e domenica 11 giugno 2017 per un fine settimana nel quale idealmente si riavvolgerà il nastro della storia con un prodigioso tuffo nel passato.

Cliccare su una delle foto per accedere al promo-video

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement
Scarica App o invia link al tuo smartphone
error: Copiare è vietato, ma puoi chiederci tutto gratis!

Il browser in uso non supporta frame non ancorati oppure è configurato in modo che i frame non ancorati non siano visualizzati.