Marcianise. Tre studentesse del ‘Quercia’ alle olimpiadi nazionali di Cultura Classica

Tre studentesse del liceo classico “Quercia”di Marcianise parteciperanno alle Olimpiadi Nazionali di Cultura Classica, che si terranno da mercoledì 10 a sabato 13 maggio a Salerno.

É un risultato straordinario per l’istituto di Terra di Lavoro se si considera che saranno nove in tutto gli studenti che rappresenteranno la Campania nella più importante manifestazione nazionale di promozione delle eccellenze nell’ambito delle lingue e civiltà classiche.

Alle selezioni regionali Chiara Barnaba, Alessia Delli Paoli e Federica Rosato (nella foto a sinistra) si sono classificate rispettivamente prima, seconda e quarta.

Entusiasta il preside Diamante Marotta (nella foto a destra) che ha dichiarato:

Il brillante risultato conseguito dalle nostre allieve è la soddisfazione più grande per il nostro faticoso ed oscuro lavoro.

Il liceo classico è un percorso di studi straordinariamente vitale, in grado di garantire una formazione robusta ed eccellente, che consente ai nostri studenti di affrontare qualunque indirizzo universitario in maniera ottimale.

Richiede impegno ed abnegazione ma restituisce duttilità mentale, competenze di problem solving, cultura cosmopolita, capacità di applicazione del metodo scientifico: ingredienti formativi che portano gli studenti a conseguire livelli di competenze elevatissimi in qualunque ambito del sapere, della scienza e della tecnica.

Sono orgogliosissimo del prestigioso risultato conseguito da Chiara, Alessia e Federica, a cui auguro affermazioni ancora più importanti, e sono altrettanto orgoglioso di appartenere alla storia di questa grande accademia platonica che è diventato il liceo Quercia”.

Maria Luce Porceddu e Giulia Rocco, docenti rispettivamente di latino e greco della classe terza “Q”, di cui fanno parte Barnaba e Delli Paoli, che hanno partecipato per la sezione Civiltà Classiche, congratulandosi con le loro allieve, hanno evidenziato come i processi di apprendimento insegnamento possano veicolare valori umani e competenze scientifiche:

Meritano questa grande soddisfazione, figlia di passione e sacrificio, due elementi che nella vita sono indispensabili per realizzare le opere di ingegno.

Il liceo classico, il ‘Quercia’ in particolare, sviluppa una didattica che li coltiva e promuove instancabilmente, formando persone consapevoli e competenti”.

Mi congratulo con le nostre allieve -ha affermato Giulio Coppola, professore di latino della terza “L”, la classe di Rosato, che ha partecipato per la sezione Lingua Latina- per la bella performance alle selezioni regionali.

Sono l’esito finale di un certosino lavoro didattico sui testi antichi, attraverso cui gli studenti apprendono il metodo della esegesi delle fonti e della ricerca scientifica”.

Le più sentite congratulazioni sono pervenute alle studentesse anche da parte della dottoressa Domenica Addeo, dirigente Ordinamenti scolastici dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania:

L’USR Campania esprime il suo plauso per il brillante esito degli studenti del Liceo Quercia di Marcianise nella gara regionale che ha selezionato i partecipanti alla fase finale delle Olimpiadi di lingue e civiltà classiche, suddivisa in tre sezioni: Lingua Greca, Lingua Latina, Civiltà Classiche, che si terrà a Salerno dal 10 al 13 maggio sotto l’altro patronato del Presidente della Repubblica.

La commissione giudicatrice -presieduta dal professor Giovanni Polara, insigne latinista e componente del Comitato dei Garanti per la Promozione della Cultura Classica istituito presso il MIUR- ha individuato i 9 ragazzi che rappresenteranno la Campania nelle Olimpiadi classiche, tre dei quali studiano presso il Liceo Classico dell’istituto diretto dal preside Diamante Marotta.

Ci auguriamo che l’esito della fase finale sia altrettanto brillante per queste giovani eccellenze della scuola campana. Ad maiora!”.

L’affermazione di Chiara, Alessia e Federica cade in un momento particolarmente intenso per il liceo diretto dal preside Marotta.

Sono in pieno svolgimento, infatti, i percorsi formativi Pon – Piano Nazionale Scuola Digitale, rivolti a dirigenti scolastici, DSGA, docenti, personale ATA, che vedono il “Quercia” istituto promotore in quanto Snodo Formativo provinciale; ma all’ordine del giorno ci sono anche le attività di Scuola Viva, i progetti extra curriculari, i laboratori di teatro antico e moderno e i percorsi di alternanza scuola lavoro.

Fiera del proprio impegno per il territorio, la comunità del “Quercia” si stringe attorno alle tre brillanti allieve.

(Pasquale Delle Curti – Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta