Caserta. Fantasia, immaginazione, creatività: Bruno Munari e Gianni Rodari col fantasiologo Carrese

carresemunari-rodari-ce-locandina-11-315x466carrese-fantasiologo-21-466x262Domenica 4 dicembre alle ore 16:30, presso la libreria “Che Storia” di via Tanucci 83, «Fantasia, immaginazione, creatività: Bruno Munari e Gianni Rodari»: incontro formativo-esperienziale a cura di Massimo Gerardo Carrese (nella foto di repertorio), fantasiologo cioè studioso di Storie e caratteristiche della fantasia e dell’immaginazione – sito web: www.fantasiologo.com).

Il pensiero ludico e giocoso di Bruno Munari e di Gianni Rodari esplorato e sperimentato attraverso esercizi e riflessioni fantasiologiche.

Durante la formazione saranno mostrati alcuni documenti di Bruno Munari e di Gianni Rodari.

Verrà inoltre letto un saluto di benvenuto che la moglie di Rodari, Maria Teresa Ferretti, dedica ai partecipanti.

L’intrattenimento si protrarrà per circa tre ore, ragion per cui la partecipazione è suggerita a persone ultra sedicenni. alle quali si consiglia di portare carta, matita, gomma, penna.

Inoltre, poiché i posti sono limitati, per assicurarsene uno è necessaria la prenotazione attraverso uno dei seguenti numeri telefonici della Libreria: 3889280981; 0823-1971082.)

Per l’occasione, la Libreria “Che Storia” di Caserta ospita l’anteprima della seconda edizione di “A.P.C. Aziende per la Cultura”, altra iniziativa dell’estroso fantasiologo Carrese, originario di Caiazzo.

Un progetto formativo originale, quello di “A.P.C.”, che coinvolge imprenditori e artigiani del casertano interessati a sostenere gli studi, giochi e ricerche del fantasiologo Carrese.

La prima edizione si è conclusa con successo lo scorso aprile, dopo ben dodici tappe in tutta Italia ma prevalentemente in Campania.

Incontro organizzato da “APC – AZIENDE PER LA CULTURA”, seconda edizione, da un’idea di Massimo Gerardo Carrese con il sostegno del gruppo “D’Abbraccio”.

La redazione invita tutti i partecipanti a recarsi prima al seggio elettorale per non far mancare il proprio contributo al contestuale referendum costituzionale.

(Comunicato Stampa – Elaborato – Archiviato in #TeleradioNews © Diritti riservati all’autore)

Benvenuto su TeleradioNews ♥ Mai spam o pubblicità molesta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Call Now Button
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: